tutti per uno uno per tutti

tutti per uno uno per tutti

Ispirata da Bruno Tognolini,  giocoliere di filastrocche,  la maestra Federica richiama i bambini della sua classe al giuramento di amicizia fatto in prima elementare e che secondo lei riassume quelle che devono essere le priorità di questa Scuola a Distanza. E’ vero che tra le criticità di questa Scuola a Distanza ci sono le disparità che possono crearsi tra le varie famiglie e tra i vari ragazzi/bambini, ma se la scuola, e soprattutto ogni insegnante, in quell’ottica di TUTTI PER UNO, UNO PER TUTTI, si ricorderanno di connettere per prima la rete di cuori e quella delle relazioni, credo che la Didattica a Distanza forse potrà anche non essere completamente efficace, ma non fallirà la Scuola a Distanza.

 

Tutti per uno, uno per tutti

è questo il patto che noi giuriamo

nei giorni belli, negli anni brutti

tutte le foglie da un unico ramo

e tutti i fiumi in un solo mare

tutte le forze in un solo braccio

e questo braccio ce la può fare

voi ce la fate se io ce la faccio

perché non resti più indietro nessuno:

uno per tutti, tutti per uno.




Oltre la scuola