Le "Maestre Pie dell'Addolorata" nel mondo

Dall'Emilia Romagna al mondo

iart34_logomissioni_piccola.jpg

Quando Elisabetta Renzi, fondatrice delle Maestre Pie dell'Addolorata, scopre in se stessa che l'amore di Dio per ogni creatura sulla terra è infinito e incondizionato, non può non desiderare altro che dire a tutti, e non tanto a parole, l'afferrata verità.

"Amare Dio e il prossimo con l'affetto di mille cuori e l'azione di mille mani" (E. R.) diventa l'imperativo categorico, la frase programma del suo vivere, la sua passione e la sua realizzazione.

Elisabetta è mossa da una sola ansia: gridare ad ogni uomo "Sii felice perché Dio ti ama".

Ella inizia così un'interminabile corsa ad ostacoli ("per riposarci", afferma, "c'è il Paradiso!") nell'impegno della catechesi, del far sorgere scuole, del soccorso ai poveri: realtà ove svelare l'amore di Dio e farsi, ella stessa, luogo d'incontro con Gesù, icona inequivocabile dell'amore di Dio Padre.

Le fondazioni di Elisabetta Renzi e le sue suore (Maestre Pie dell'Addolorata) in Emilia Romagna si espandono senza posa, ma il suo sguardo si spinge sempre più lontano, ai tanti che non hanno una scuola, un ambulatorio, una persona che possa indicare Cristo. Consapevole di essere piccola e pur importante, nelle mani di Dio, ripete: "Io porto Colui che mi porta", sintesi della sua "umiltà e grandezza", e del suo ardore missionario.

Tanto ha realizzato quando "l'angelo più amico dell'uomo", la morte, "l'ultima tenebra, che cadendo ci mette tra le braccia del Padre" le viene incontro radiosa, facendole esclamare "io vedo, io vedo", ma soffre perché tanti ancora non hanno scoperto che "Dio è amore".

La consegna passa così a coloro che ne seguono la spiritualità e la missione: le Maestre Pie dell'Addolorata. Queste, nello scorrere degli anni, varcando i confini dell'Italia, portano nel mondo lo stesso grido-verità di Elisabetta Renzi: "Sii felice, perché Dio ti ama" e lo rendono credibile, lavorando senza tregua, affinché ognuno abbia "pane" per il corpo, la mente e lo Spirito.

La staffetta elisabettiana, partita da Coriano di Rimini, dopo mille tappe nelle regioni d'Italia, tocca Paesi extraeuropei e fa zampillare "acqua viva" negli Stati Uniti, in Messico, in Brasile, in Bangladesh, nello Zimbabwe.

Il servizio nelle missioni dei vari continenti ha articolazioni diverse, ma tutte improntate dalla stessa volontà di far incontrare, nella concretezza dell'agire, Gesù, che, per dichiararci definitivamente il suo l'amore, si è lasciato crocifiggere ed ora, risorto , cammina con noi , affinché, se Gli diamo il nostro consenso, ci riversi in cuore , qui e ora, il Paradiso che Egli é.


Bangladesh

Verso l'Oriente

È forte nel cuore delle Maestre Pie dell'Addolorata il desiderio di penetrare anche nelle terre d'Oriente, per servire … "con l'affetto di mille cuore e l'azione di mille mani" Dio Padre e i fratelli in quegli Stati, gravati da numerosissimi disagi. Le orme di Gesù portano a guardare verso il Bangladesh, la cui legislazione però frena fortemente l'ingresso ai missionari, per evitare il contatto tra la popolazione di religione islamica e i cattolici.

L'unico varco verso il Bangladesh è il servizio presso la nunziatura vaticana, accolto dalle Maestre Pie dell'Addolorata come un regalo del cielo.

Il primo seme, caduto in Dhaka (1988) porta molto frutto; il sorriso e l'instancabile agire delle suore, in breve, convince più di mille parole che c'è un AMORE capace di trasformare le realtà in favore di una maturazione integrale della persona.

Solo un anno dopo si apre la casa di formazione, vi si accolgono tanti bambini per prepararli alla scuola e, nello stesso tempo, assicurare al loro stomaco almeno un pasto. La stessa casa in alcune ore straripa di donne, alle quali s'insegna a cucire e a ricamare. Si mettono così i piccoli nella condizione di poter frequentare la scuola con successo, avendo sviluppato adeguati prerequisiti, e le mamme nella possibilità di guadagnarsi qualche spicciolo, apprendere un mestiere per diventare, in qualche modo, autosufficienti e … limitare la condizione di segregazione ed emarginazione.

Solitamente i poveri in Bangladesh non si attivano per un futuro diverso da quello nel quale si sono trovati a vivere, cercano piuttosto una sopravvivenza nel quotidiano; le Maestre Pie dell'Addolorata, invece, vogliono generare in loro una nuovamentalità, che li induca ad operare e ad interagire con gli altri, per costruirsi un domani dignitoso, mediante il proprio lavoro oltre che, quando è possibile, l'aiuto dei "ricchi".

Gli "allievi" (giovani e adulti) delle Maestre Pie dell'Addolorata sono in maggioranza mussulmani, questo evidenzia la stima e la fiducia che le suore hanno saputo guadagnarsi, ma l'impegno tacito e nello stesso tempo solenne è di non fare catechesi, ma soloazione sociale.

Sono ora realtà:

  • scuole per la propedeutica all' alfabetizzazione; doposcuola che accompagni i bambini ad acquisire gli strumenti fondamentali ad un efficace apprendimento
  • scuola di economiadomestica: ricamare, lavare, stirare, cucire
  • centro Carlotta e adozioni a distanza
  • catechesi e formazione per stranieri all'interno della nunziatura vaticana
  • sostegno economico a bambini e famiglie in difficoltà

Centro Carlotta. una speranza per i poveri

Carlotta Center: hope for the poor

Carlotta è il nome di una bambina di 10 anni uccisa da una macchina, di fronte alla sua casa a Coriano (Rimini). I suoi genitori, per onorare la sua memoria, hanno voluto costruire una casa per i poveri: il Centro Carlotta.

Il progetto è di preparare ragazzi e ragazze alla scuola di base: insegnare a leggere e a scrivere in Bangla e in Inglese. Raggiunto questo scopo, possono essere ammessi alla scuola regolare e completare la loro istruzione. Integrati nella scuola governativa, il Centro continua a seguirli come doposcuola. Il Centro Carlotta mette a disposizione una sarta per chi vuole sviluppare l'abilità del cucito dalla 5a in poi, con la visione e la speranza di un futuro migliore.

Il secondo progetto è il Centro di Ricamo per giovani donne. Quest'arte permette loro di imparare punti speciali.

Il terzo progetto è una scuola di Cucina Internazionale. per migliorare le abilità culinarie di che lo desidera, Con grande soddisfazione la richiesta maggiore è di cucina italiana!

Carlotta ci sorride dal Cielo e ci aiuta a realizzare il nostro umile progetto.

Contatti

Sisters of our Lady of Sorrows

House of Formation - Elisabeth R. Lane
N° 249, Block B, BASUNDHARA
DHAKA – 1212

Sisters of our Lady of Sorrows

Ap. Nunciature
United Nations Road, 2
Baridhara Diplomatic Enclave
DHAKA – 1212

Sisters of our Lady of Sorrows

"Centro Carlotta"
House 121, Block B, BASUNDHARA
DHAKA - 1212

E-mail: oslumar@bol-online.com


Brasile

Maria, Madre della tenerezza

Le Maestre Pie dell'Addolorata, giunte nel Nordest del Brasile nel 1985, ponendosi a servizio di chi è considerato ultimo nella scalasociale, portano a tutti la stupenda notizia che Cristo Gesù: crocifisso e risorto, ama infinitamente ciascuna persona.

Partendo da Timon (nel Maranhao) il carisma di Elisabetta Renzi corre su svariate traiettorie: l'alfabetizzazione ed educazione dei bambini, la formazione nelle parrocchie, l'animazione dei catechisti, la celebrazione della Parola, la prevenzione contro prostituzione, alcool e droghe.

"Maria, madre della tenerezza", titolo della casa famiglia, che accoglie bambine e adolescenti sottraendoli alla strada e all'ignoranza certa, sintetizza la finalità e lo stile formativo-culturale delle Maestre Pie dell'Addolorata.

Le suore di Madre Elisabetta, inoltre, sanno far sorgere apostoli ed educatori dallo stesso popolo brasiliano: Fortaleza, centro di formazione per aspiranti alla vita religiosa, sottolinea il desiderio e l'impegno di valorizzare al massimo le grandi risorse spirituali del Brasile, affinché l'annuncio del vangelo si espanda il più rapidamente possibile e ciascuno uomo possa esprimere la sua dignità e cantare la gioia di essere amato da sempre e per sempre.

Due fondamentali modalità privilegiano le Maestre Pie dell'Addolorata per dire senza equivoci che Dio ama ogni uomo: mettere ciascuno nella condizione di avere sempre " pane" e cultura.

Il servizio trova di anno in anno forme sempre più congeniale e significative:

  • scuola per l'alfabetizzazione
  • scuole materne ed elementari
  • mensa con un pasto abbondante per più di 700 bambini
  • casa famigliaper bambini e adolescenti abbandonati o in difficoltà
  • pastorale parrocchiale e catechesi
  • promozione della donna

Contatti

Irmas missionarias de Nossa Senhora das Dores

Rua Dr Paulo RAMOS N° 239 Centro
65690 COLINAS MA BRASIL
Tel. 0055 99 355 21 116
E-mail:eercol@bol.com.br

Irmas missionarias de Nossa Senhora das Dores

Rua Aracajù, 251
61900-000 PIRATININGA
MARACANAU' (CE) – BRASIL
Tel.: 0055 8533711495
E-mail: imnsdmar@terra.com.br
E-mail Casa Famiglia: casafamiliamt@terra.com.br

Irmas missionarias de Nossa Senhora das Dores

(Noviziato)
Rua Madre Ana Couto, 325
MESSEJANA
60864-591 FORTALEZA (CE) BRAZIL
Tel.: 0055 85 327 61 127
E-mail: mpdamessejana@yahoo.com.br

Irmas missionarias de Nossa Senhora das Dores

Avenida Formosa 400
65636 180 TIMON MA BRASIL
Tel.0055 99 3212 12 33
E-mail: mnsdtimon@click21.com.br

Irmas missionarias de Nossa Senhora das Dores

Rua Felix Pacheco
64890 000 CANTO DO BURITI PI BRASIL

Tel.0055 89 3531 1885
E-mail: cmmc_canto@yahoo.com.br


Messico

Mamme e maestre

A Tepatitlan, nello Stato di Jalisco, le Maestre Pie dell'Addolorata giungono nel 1980 , per esplicarvi il proprio carisma: essere mamme e maestre di tanti bambini abbandonatio sottratti alle famiglie dai servizi sociali.

Alle Maestre Pie dell'Addolorata, di origine italiana, presto si uniscono giovani messicane, che riconoscono nel carisma elisabettiano da loro portato il proprio sogno di servire i fratelli e in esso realizzarsi secondo il cuore di Dio.

A Guadalajara sorge presto una casa per accogliere orfani e bimbi della strada, e per la formazione delle giovani per animare la catechesi e soccorrere le povertà nelle periferie della città.

Anche in Obregon, città sorta da soli cento anni nel deserto del Nord, fiorisce il sorriso di Madre Elisabetta, divenendo cuore, sostentamento e cultura per tanti bambini abbandonati.

La cultura è ritenuta sempre elemento propulsore di bene e di autentica promozione, pertanto ad Aguascalientes sorge una casa in cui le giovani, che ne hanno desiderio, vengono accompagnate, nella loro maturazione integrale, fino all'università.

A nessuno manchi una famiglia, una casa, un sapere umano e cristiano, affinché ogni uomo viva costantemente il suo essere … "a immagine e somiglianza" di Dio Creatore.


Contatti

Maestras Pias de la Dolorosa

Casa de Asistencia « Maria Dolorosa »
Calle Berlin # 114 zona centro
2000 AGUASCALIENTES – AGUAS MEXICO
Tel: 0052 44 99 16 68 17
E-mail: comunidadags@yahoo.com.mx

Maestras Pias de la Dolorosa

(Noviziato)
Calle Martin Casillas # 276
Frac.Ladron de Guevara, Sec. Hidalgo
44650 GUADALAJARA – JALISCO MEXICO
Tel. 0052 3336 1578 45
E-mail: noviciadompda@marcatel.com.mx

Maestras Pias de la Dolorosa

Centro de atencion a ninos de la calle «Betesda »
Avenida Cocorit # 210
Col. Sop. Esquina Nacozarit
85890 NAVOJOA – SONORA MEXICO
Tel.: 0052 64 242 25 499
E-mail: casanavojoa@latinmail.com

Maestras Pias de la Dolorosa

Casa Hogar « Maria Madre »
Ponciano Arriaga y Coahuila
Col. Cortinas
85 160 OBREGON – SONORA MEXICO
Tel.: 0052 64 441 64 894
E-mail: mpdsonora@latinmail.com

Maestras Pias de la Dolorosa

Casa Hogar « Francisco Javier »
Calle Marcelino Champagnat, 13
47600 TEPATITLAN - JALISCO MEXICO
Tel.:0052 378 78 23 663
E-mail: mpatepa@yahoo.com.mx

Maestras Pias de la Dolorosa

Casa Hogar « Semilla de Esperanza »
Avenida 16 de Septiembre # 371
TESISTAN,
45200 ZAPOPAN, JALISCO MEXICO
Tel.: 0052 33 38 972 048
E-mail: mpdtesis@yahoo.com.mx


USA

Tenero abbraccio

Moreauville é il piccolo paese, che nella logica Elisabettiana di sostenere i poveri delle periferie e dei piccoli paesi, accoglie, dal 1947, un gruppo di Maestre Pie dell'Addolorata, affinché siano il tenero abbraccio di Cristo per gli Afro- Americani, ancora segregati dai bianchi.

Il Vescovo affida presto alle suore la conduzione di una scuola residenziale per bambini e ragazzi diversamente abili e/o orfani, dove ciascuno può sviluppare le proprie abilità, e la direzione di alcune scuole per neri, che diversamente non potrebbero partecipare all'acquisizione della cultura e alla condivisione piena della realtà socio-politica.

L'abolizione della segregazione razziale ha permesso alle Maestre Pie dell'Addolorata di insegnare in scuole parrocchiali aperte a tutti, ove l'impegno fondamentale è operare per integrare le due razze nella dinamica dei rapporti quotidiani, aiutando bianchi e neri a riconoscere nell'altro un fratello da amare, vero sostegno per la realizzazione della propria identità.

La celebrazione del 50° anniversario della missione in Louisiana si concretizza nel dar vita ad un centro diurno per bambini e ragazzi in difficoltà e/o poveri delle zone del centro.

L'amore di Cristo si rivela attraverso le Maestre Pie dell'Addolorata con:

  • servizi a tanti bambini e giovani portatori di handicap
  • catechesi e pastorale parrocchiale
  • case famiglia a portatori di handicap mentale
  • scuole
  • pastorale universitaria
  • centri ricreativi ed educativi

Contatti

Sisters of our Lady of Sorrows

St. Joseph Convent
440 Browns Bend Road
ALEXANDRIA, LA
71303 U.S.A.
Tel: 001 318 443 15 53
E.mail: stjoe97@aol.com

O.L.S. Community Homes, Inc.
Direzione Tel: 001 318 487 8897

St. Mary's Training School
Tel. 001 318 445 64 43

Sisters of our Lady of Sorrows

P.O. Box 179
MOREAUVILLE, LA 71355 U.S.A.
Tel: 001 318 985 29 94
E-mail: sheartc@yahoo.com

Scuola
Tel: 001 318 985 27 72

Sisters of our Lady of Sorrows

Emmaus House of Discernment
448 Egan Street
SHREVEPORT , LA 71101 U.S.A.
Tel. 001 318 222 29 09
E-mail: emmaus@ols.org

Renzi Educational and Art Center
Tel.: 001 318 222 14 14 - 0013 1822 17 576
E-Mail: renzi@shreve.net

Sisters of our Lady of Sorrows

Holy Angels Convent
10450 Ellerbe Road
SHREVEPORT , LA 71106 U.S.A.
Tel: 001 318 798 05 12
E-mail: hac@prysm.net]

Scuola
Tel: 001 318 797 85 00

Sisters of our Lady of Sorrows

Mother House (Noviziato)
9894 Norris Ferry Road
SHREVEPORT , LA 71106 U.S.A.
Tel: 001 318 797 02 13
E-mail: olsmotherhouse@aol.com

Elisabetta Renzi Child Development Center
Tel. 001 318 797 36 10

Sisters of our Lady of Sorrows

Our Lady of Wisdom Convent
231 General Gardner Avenue
LAFAYETTE, LA. 70501 U.S.A.
Tel: 001 337 234 0404
E-mail: olswisdom@yahoo.com


Zimbabwe

Promozione della donna

Le Maestre Pie dell'Addolorata servono in Zimbabwe dal 1993, chiamate dall'arcivescovo di Harare, la capitale, che un tempo si chiamava Salisbury.

Dare concretezza alla passione di Elisabetta Renzi "per il catechismo non c'è mai vacanza" è il principale impegno, nei confronti degli adulti, dei giovani, dei bambini e degli anziani.

Le Maestre Pie dell'Addolorata visitano i centri cattolici, lontani dalla parrocchia, vi preparano l'incontro con il sacerdote, amministrano il battesimo, accompagnano i morti alla loro ultima dimora, visitano gli ammalati, portano l'Eucarestia, partecipano ai meeting diocesani per riportare poi ovunque, specie nelle piccole realtà, la voce del vescovo.

Nello Zimbabwe, come in altri Stati dell'Africa, sono in terribile aumento gli orfani, la fame, che miete vittime nel quotidiano, i giovani decimati dall' AIDS, i bambini di strada, in cerca di espedienti per sopravvivere, sfruttati dai potenti senza scrupoli come merce abbandonata.

Le Maestre Pie dell'Addolorata danno concretezza e visibilità alla compassione di Gesù per ogni uomo che vive nel dolore e prolungano nel loro cuore la pena della fondatrice Elisabetta Renzi, che affermava di soffrire in ogni istante "l'amarissima pena di vedere i bisogni e non trovarvi i rimedi".

La promozione della donna è tra gli obiettivi primari, a tal scopo sorgono:

  • laboratorio di taglio e cucito
  • scuola di alfabetizazione
  • (é iniziato il grande progetto) l'edificazione di una scuola, per liberare i poveri dal carcere della non conoscenza.

Open a school!

Con Suor Antonietta all'Elizabeth’s Centre

 

Suor Antonietta con i bambini

Suor Antonietta con i bambini

La scuola primaria in Zimbabwe è suddivisa in sette classi. Le prime quattro sono obbligatorie. A causa dell'aumento delle tasse e della situazione economica molti genitori non possono più mandare i loro figli a scuola, ma i bambini vengono rifiutati dalla scuola pubblica se hanno perso anni di scuola.

In più ci sono molti orfani che non possono frequentare la scuola e sono impossibilitati a pagare tasse e uniformi. Questo è dovuto principalmente all'AIDS. [...]

Abbiamo preso una decisione immediata: aprire una scuola.

Perché la scuola (in lungua inglese)

Presentazione della scuola


Una scuola per una scuola

Bologna-Zimbabwe

I lavori di costruzione sono partiti e il sogno di una scuola sta diventando realtà grazie anche ai genitori di Federico, Elena, Andrea, Lorenzo e Giulia ...che hanno scelto di ricordare il giorno del Battesimo dei loro bimbi facendo un regalo ai bimbi dello Zimbabwe.

 Per chi desidera avere altre informazioni su come partecipare alla costruzione della scuola può mettersi in contatto direttamente con la nostra scuola allo 051 6491372 e chiedere di Sr Assunta oppure africa-zimbabwe.blogspot.com/

Guarda le ultime foto fatte in occasione del viaggio in Zimbabwe della Madre Generale

 


Contatti

Sisters of our Lady of Sorrow

67 Abercorn Street
CHEGUTU ZIMBABWE (Africa)
Tel: 00263 53 26 67
E-mail: sisita@zol.co.zw





Oltre la scuola