Learn English ... in Maestre Pie School

dall'infanzia al Liceo

Infanzia

 iart2382_iart2291_screen_shot_20150329_at_6.19.48_pm.jpg

Il corso dedicato ai bambini piccoli e medi dell’infanzia è intitolato Polly  the Collie Red mentre i grandi seguiranno il corso Polly the Collie Blue.

Ispirati al tema dell’anno, la programmazione ruoterà attorno alle emozioni ed alle sfumature che le caratterizzano.

Tra gli argomenti trattati con i più piccoli di 3 e 4 anni vi sono: i numeri fino a 10, gli animali della fattoria e i relativi versi, i colori associati agli oggetti, la casa e oggetti della casa, le parti del viso e del corpo, la festa di compleanno, i capi d’abbigliamento, i veicoli, le azioni (jump, run, clap, wave the hand…), gli stati d’animo, ecc.

Tra gli argomenti trattati con i bambini di 5 anni vi sono gli argomenti di cui sopra che verranno ripresi, integrati e rafforzati oltre che: gli sport, il parco giochi, le prime preposizioni di luogo, il semaforo, i sensi associati alle parti del corpo, i cibi, i cuccioli di animali, nuove azioni (spin around, wag your tail, jump about, scratch…) ecc.

Per tutte le età, il programma verrà integrato con attività, giochi, canzoni e laboratori creativi sul tema delle emozioni (tema d’istituto di quest’anno) e sulle varie festività. Per i più grandi lavoreremo inoltre su alcuni modi di dire, sulle prime richieste e sulle prime piccole frasi che andranno ad utilizzare regolarmente in prima primari

Progetto d'inglese con la scuola Helen Doron

 

Primaria 

L'Inglese lingua amica

iart2382_images.jpgiart2382_logo_2012_scuole.jpg

 

I bambini della Scuola Primaria dalla classe prima alla classe quinta, giocano/lavorano in Lingua Inglese per tre ore settimanali: due con la docente curricolare: laureata in Lingue e Letteratura Inglese, e una con insegnante di conversazione madrelingua. I vari insegnati di conversazione che lavorano nelle classi appartengono alla rinomata scuola di inglese per bambini e ragazzi Helen Doron English, che vanta una approccio molto naturale, coinvolgente e ben collaudato.

Comunicare per un bambino significa raccontarsi e giocare, per questo i contenuti sono tutti relativi al mondo concreto e quotidiano, proprio di questa fascia di età, e le attività proposte, che sono principalmente a sfondo ludico-didattico,  prevedono ampia valorizzazione del corpo e della musica come facilitatori dell’interiorizzazione.

La scuola Primaria è il ‘luogo’ adatto alla costruzione di una base di sicurezza e di curiosità nell’uso dell’ INGLESE.

Nell’insegnamento/apprendimento della Lingua si fa grande uso delle tecnologie didattiche, ma anche dello Storytelling: le storie coinvolgono particolarmente i bambini e gli albi illustrati catturano ad ogni età, veicolando parole e cultura. Leggere, ascoltare, “rivivere”, mettere in scena un testo e farlo diventare parte della vita di classe come una filastrocca che  entra in testa e non ne esce più sono azioni che sviluppano piacere e spontaneità nei giovanissimi parlanti una lingua straniera.

Il CLIL è presente ‘in pillole’ nello Storytelling come in varie unità didattiche o progetti particolari, primo fra tutti Sport in English; infatti annualmente un modulo di lezioni di educazione motoria viene svolto interamente in inglese: si rinforza così l’apprendimento del lessico, relativo alle parti del corpo, alle azioni e agli strumenti propri delle attività di movimento, poi viene anche introdotta la terminologia specifica delle attività sportive proposte dall’insegnante.

In modo trasversale tra Inglese e Informatica, nell’ultimo anno della scuola Primaria, viene sviluppato un progetto che porta gli alunni a produrre un elaborato di presentazione di sé e del proprio mondo, mettendo a frutto le competenze espressive e operativo-informatiche, maturate durante i cinque anni della Primaria.

Durante le ore di conversazione, inoltre, la classe quinta si prepara a sostenere un esame Cambridge English: solitamente il YLE- Movers, per dare la possibilità, a chi lo desidera, di ottenere una prima certificazione delle competenze acquisite e vivere un’esperienza arricchente da vari punti vista.

Il clima sereno e particolarmente interattivo fa sì che l’Inglese diventi presto lingua amica che ampia la possibilità di esprimersi e di avere amici senza frontiere.

Leggi il progetto L'inglese scuola amica



Medie

iart2382_444.jpg

I ragazzi della Scuola Secondaria di I grado dell’Istituto Maestre Pie: classi I II III dei corsi A, B, C, per ciò che riguarda la Lingua Inglese, lavorano costantemente a classi aperte.

Si costituiscono gruppi “omogenei”, per obiettivi da conseguire, dopo test d’ingresso, somministrati entro la II settimana di scuola e nel proseguimento dell’anno scolastico in tempi predefiniti · l’ultima decade di novembre  ·  l’ultima decade di  febbraio.

A seguito del punteggio conseguito, gli alunni sono suddivisi in gruppi: tre della classe I, tre della II e tre o quattro della classe III, in base alle necessità di acquisire conoscenze,  potenziare e ampliare abilità linguistiche.

Tutti i ragazzi svolgono il programma in base alle direttive ministeriali, ciò che differenzia il lavoro, all’interno del gruppo, è dato dalle metodologie d’insegnamento-apprendimento adottate, finalizzate al progredire del gruppo e a rispondere adeguatamente alle necessità dei singoli alunni.

I gruppi sono identificati con i nomi dei colori presenti nella bandiera dell’Inghilterra: white, red e blue.  

 

L’obiettivo ultimo del progetto è portare tutti i ragazzi al superamento costante del livello di apprendimento conseguito, tanto da far sì che ogni allievo raggiunga il massimo a lui possibile.

Inoltre l’obiettivo di questa nuova strutturazione di insegnamento/apprendimento è far amare maggiormente la materia e far comprendere ai ragazzi che procedere continuativamente nell’apprendimento è possibile a ciascuno di loro.

La costante modalità CLIL, la settimana speciale dello STORYTELLING e dello STORYREADING, con la varietà delle particolarissime attività, anche scenico-rappresentative, vuol far nascere nei ragazzi  il fascino della parola, percepita e usata in tutta la sua forza e la sua potenza magica, unitamente al piacere del longlife learning.

Leggi il progetto You Can



Liceo Scientifico 


iart2382_555.jpg
Senza nulla togliere alla formazione umanistica, peculiarità delle scuole Maestre Pie, e senza snaturare la specificità del Liceo Scientifico, anzi proprio per potenziare l’una e l’altra, offrendo nuovi strumenti di critico confronto e di riflessione.

Le lingue sono corredo imprescindibile alla comprensione e alla partecipazione di quanto l'uomo genera, pertanto, in ore curriculari, il Liceo Renzi cura la preparazione dell'Inglese per le certificazioni ESOL.

Oltre all'Inglese il Liceo Renzi arricchisce il tradizionale percorso con una Lingua a scelta tra Francese, Spagnolo e Tedesco.


Per facilitare la padronanza della lingua inglese, annualmente, si dà vita ad una settimana presso una scuola inglese, a scambi culturali a livello di classe ed anche individuali, a vacanze studio o a stages di alternanza scuola – lavoro in Inghilterra.

 

 


Storytelling 2017

come da una storia ne possono nascere 1000 più una! la tua!!!

iart2502_banner_storytelling2017.jpg

Come ogni anno, ha preso il via il progetto di Storytelling. Tutte le classi della scuola - dall'infanzia al Liceo - saranno impegnate in rappresentazioni, lezioni, ombre cinesi, disegni, racconti animati. Ad inaugurare il ciclo è stao il prof. Richard Rice che ha animato una lezione/laboratorio pensata per i ragazzi delle medie e del  del Liceo.





Oltre la scuola