E' bello concorrere

Correre con...

Perché partecipare ad un concorso?

E’ bello "correre con" ed è anche educativo.

Concorrere: si respira un’aria di festa, s’ipotizzano, in contemporanea, migliaia di ragazzi tesi alla stessa prova per dare il meglio di sé, ci si entusiasma per la sfida che viene lanciata, ci si misura con un nuovo ostacolo e con un parametro estraneo alla quotidianità della scuola, quindi si esce da una certa autoreferenzialità, che non è formativa.

E se mai giunge un riconoscimento … il cuore balza in gola come non mai e la voglia di superarsi, in ogni situazione della vita, diventa enorme; se poi arriva l’alta classificazione, la stima nei confronti di se stessi vola alle stelle e ci si coglie piacevolmente parte dell’universo umano.

Inoltre ci sono concorsi e concorsi: alcuni sembrano fatti apposta per mettere le ali ai piedi, altri invece no, non sollecitano né il cuore né la mente.





Oltre la scuola