il Liceo Scientifico E. Renzi

Ricerca& Design

 

iart2322_facebook_campagna_02.jpg

Il Liceo E. Renzi nasce dalla passione educativa delle Maestre Pie e ne raccoglie l'esperienza maturata a Bologna dal 1899. 

"Ardere et Lucere” esprime il carisma dell’educazione e l’impegno dei docenti nell’accompagnare i ragazzi alla maturità della persona affinché possano offrire il proprio contributo per un vero umanesimo.
Al termine del percorso l’allievo del Renzi è consapevole della propria unicità e ricchezza, è capace di vivere la realtà nei diversi contesti, è quindi libero di scegliere il proprio futuro e di farlo grande con le proprie mani, avendo Radici ed Ali.


Cosa offre

La cultura tecnico-scientifica si sposa con la cultura umanistico-letteraria: l’una si completa nell’altra. Il mondo moderno ha bisogno di menti flessibili e versatili, capaci di osservazione, indagine, logica creatività applicabili in ambiti diversi e sempre nuovi. È fondamentale imparare ad imparare, leggere criticamente la complessa realtà e trovare adeguate risposte. Il Renzi prepara il ragazzo, passo dopo passo, fin dal primo anno, ad essere consapevole e responsabile, permettendogli di intraprendere con successo ogni percorso universitario.

Il Liceo scientifico Renzi coniuga tradizione e innovazione; l’apprendimento avviene tramite ricerca e design per sviluppare tutte quelle abilità (skill e soft skill) che gli consentiranno di partecipare al rinnovamento sociale con gioia e senso di responsabilità: il progresso può dirsi vero solo se cammina
nell’ottica del bene comune.

Il design è progetto che nasce dalla ricerca, anello di congiunzione fra ingegneria e arte, tra invenzione e stile, tra produzione e mercato; è disciplina tecnica, scientifica, sociologica ed umanistica insieme.
Il designer è il professionista che accompagna l'idea nelle sue fasi evolutive, coordinando le altre professionalità necessarie per realizzare l'idea con efficacia. Fare il designer richiede competenze e ampi orizzonti.


Una nuova sede

Il Liceo Scientifico E. Renzi si colloca nell'Istituro Veritati Splendor, in via Riva Reno, 57 nel centro storico di Bologna

iart2744_distanze_a_piedi.jpg


Una scuola campus

Dove è bello stare, scoprire o riscoprire il piacere del crescere insieme.

Conoscere è un bisogno dell’essere umano ed imparare è bello. I docenti sanno stimolare la curiositànegli studenti, affinché ogni processo di conoscenza diventi affascinante e quindi possibile.

L’apprendimento è generalmente induttivo, l’esplorazione autonoma o di gruppo, il confronto con i problemi interattivo; problem solving e cooperative learning accompagnano il quotidiano, affinché l’apprendimento diventi naturale e significativo per tutti.

La scuola è una sorta di atelier culturale, scientifico-creativo, in ricerca-azione con l'Università, le Aziende, i Laboratori e i Centri di ricerca; un luogo da viversi anche al di fuori dell'obbligatorietà scolastica, cogliendo il valore culturale della città:

  • aperta con spazi in cui i liceali possono autogestire lo studiare insieme o in autonomia
  • campus con distribuzione ore di lezione meno rigide: in due giorni alla settimana l'ingresso è alle  9.00 con pausa pranzo all'esterno, in convenzione con alcune        strutture esterne di ristori nelle vicinanze
  • il territorio circostante diventa parte integrante dell'offerta formativa, La nuova location favorisce l'interazione con le realtà socio-culturali 

 


La proposta formativa

Il Liceo Renzi, con la sua articolata offerta, la professionalità dei docenti e un complesso di nuove metodologie d’insegnamento-apprendimento, favorisce la formazione integrale della persona, anche mediante l’utilizzo di avanzate tecnologie. 

Nel BIENNIO persegue, prioritariamente, il massimo sviluppo delle abilità logico-linguistiche e l’acquisizione di un metodo di studio; nel TRIENNIO la capacità di sintesi, la rielaborazione personale e critica la capacità di trovare soluzioni alternative; sempre accompagna nello sviluppare consapevolezza ed autonomia e nel coniugare tradizione e innovazione. 
Il Liceo E. Renzi privilegia la qualità delle conoscenze e lo sviluppo di abilità logico-progettuali per l’acquisizione di competenze spendibili a tutto campo nel mondo universitario e in quello del lavoro.

scarica la proposta formativa 2018/2019

brochure nuovo liceo scientifico 2018/2019


Profilo dello studente

In linea con i requisiti OCSE lo studente del Renzi possiede:

 • competenze di metodo

   molto forti specie in ambito STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics). Capacità di individuare interconnessioni tra dati, fatti, fenomeni, unitamente all'abilità       di sintesi critica e espositiva.

 • intelligenza creativa

   capacità di andare al di là di schemi definiti, giustificando scelte e percorsi

 • intelligenza sociale 

   capacità di interagire in modo costruttivo in un sistema complesso

 • conoscenza di 2 lingue comunitarie

   capacità di esprimersi e lavorare in un contesto internazionale, interagendo con culture diverse

La preparazione alle prove d'ingresso a specifiche facoltà è parte integrante del cammino liceale. In prossimità del test/TOLC di accesso si effettuano corsi intensivi.


Le scienze al Renzi

I docenti del Liceo E. Renzi pianificano e lavorano insieme, con l’obiettivo di suscitare domande, che poi trovano risposte nel lavoro d’insieme: alunni e docenti.

E’ piacevole imparare quando entra in gioco il voler carpire la “logica” della realtà e il desiderio di lasciarsi raccontare dall’universo stesso, benché a piccoli frammenti e a volte fortemente criptati, la storia della sua vita.

La chiave di un insegnamento efficace è costruire le attività di apprendimento a partire da ciò che gli alunni conoscono, per indurli poi a spostare lo sguardo ad analizzare il problema da altre prospettive. A partire dallo stupore, ogni processo di conoscenza è affascinante e possibile.

Al Liceo E. Renzi il procedimento è induttivo, l’esplorazione autonoma, il confronto con i “problemi” è attivo …, l’apprendimento diventa pertanto significativo.

Attraverso il fare esperienza in laboratorio ed una modalità di lavoro ipotetica strutturata dal docente, l’allievo scopre i principi base e le relazioni concettuali di un certo dominio di conoscenze, anche senza che queste gli siano state presentate esplicitamente; l’alunno semplicemente e naturalmente scopre”, mediante l’uso di modelli reali o virtuali, adeguatamente studiati.

I liceali sono, dunque, accompagnati in un percorso che li porta al sapere anche attraverso il fare;  bello   ed efficace connubio: menti e mani, “mani che pensano e menti che fanno”. La scuola è una sorta di atelier creativo, un luogo in cui è possibile applicare le conoscenze e realizzare, in proprio, anche attrezzature professionali, grazie alla collaborazione con esperti e con Enti già presenti sul territorio.

Il bisogno di apprendere, se nasce dalla meraviglia, favorisce un inarrestabile processo e si attua in ogni ambito del vivere della persona.


Le lingue al Renzi

Per non perdere mai di vista la propria identità e le finalità del suo esistere, il Liceo Renzi costantemente si rinnova per rispondere alle esigenze fondamentali della persona, chiamata a interagire positivamente in una società globalizzata e sempre in divenire.

Le Lingue sono corredo imprescindibile alla comprensione e alla partecipazione di quanto l’uomo genera sia come pensiero, sia come produzione di beni materiali. La conoscenza è indispensabile per dialogare da uomini liberi.

Senza nulla togliere alla formazione umanistica, peculiarità delle scuole Maestre Pie, e senza snaturare la specificità del Liceo Scientifico, anzi proprio per potenziare l’una e l’altra, offrendo nuovi strumenti di critico confronto e di riflessione, il Renzi ha ampliato lo studio delle Lingue, al di là di ogni obbligatorietà ministeriale.

L’Inglese occupa 4 ore curricolari compresa l'ora obbligatoria con il docente madrelingua; inoltre, volendo accompagnare i ragazzi all'acquisizione della certificazione Cambridge: PETFCECAE, secondo il proprio passo, sempre con il docente madrelingua, i liceali lavoreranno per gruppi di livello in ora aggiuntiva.

Per facilitare la padronanza della lingua inglese, annualmente, si dà vita ad una settimana presso una scuola inglese, a scambi culturali a livello di classe ed anche individuali, a vacanze studio o a  stages di alternanza scuola – lavoro in Inghilterra.

Seconda lingua: Francese, Spagnolo, Tedesco: volendo tesorizzare l’impegno dell’apprendere una seconda lingua nella secondaria di I grado, il Liceo Renzi ha conservato, per i cinque anni di corso, la  seconda lingua, da scegliere liberamente in modo da soddisfare gli interessi e le attitudini dei ragazzi. I docenti della seconda lingua preparano, annualmente,  alla rispettiva certificazione: DELE, Goethe Zertifikat, DELF -  abituando così i ragazzi al superamento degli ostacoli e al misurarsi con la valutazione conferita loro da enti esterni.


Il colloquio d'ingresso

Il colloquio motivazionale aiuta il ragazzo che sceglie di frequentare il liceo scientifico E. Renzi e verificarne la scelta: si chiede di non essere bravi, ma di volerlo diventare in un costante cammino associativo.


Tabella oraria





Oltre la scuola